06/07/09

Torta fredda alle Albicocche

Ingredienti

Per il fondo
Amaretti 100 gr
Biscotti secchi
100 gr
Burro fuso 150 gr
Zucchero di canna 2 cucchiai

Per la crema
Colla di pesce 12 gr
Latte 4 cucchiai
Panna fresca da montare 200 ml
Yogurt cremoso alle albicocche 500 ml

Per la ricopertura
Acqua 250 ml
Albicocche sode e dolci 500 gr
Gelatina per dolci 1 bustina di Tortagel
Zucchero 3-4 cucchiai
Confettura di albicocche 3 cucchiai

Preparazione
Preparare il fondo della torta fredda di albicocche: ponete in un robot gli amaretti e i biscotti secchi, quindi azionate le lame del mixer e sbriciolateli finemente. Fate fondere il burro in un pentolino e unitelo ai biscotti sbriciolati posti in una ciotola assieme a 2 cucchiai di zucchero di canna. Amalgamate il tutto per bene. Imburrate e foderate con della carta forno uno stampo a cerchio apribile del diametro di 22-23 cm, quindi versatevi il composto di biscotti e burro, livellandolo e schiacciandolo sul fondo. Riponete lo stampo in frigorifero per almeno mezz’ora e nel frattempo preparate la crema allo yogurt. Mettete in ammollo nell’acqua fredda i fogli di colla di pesce per almeno 10 minuti; versate 4 cucchiai di latte in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore, quindi estraete e strizzate la colla di pesce dall’acqua e incorporatela al latte caldo lontano dal fuoco facendola sciogliere. Lasciate intiepidire. Montate a neve ben ferma la panna fresca e ponetela in una ciotola nella quale aggiungerete lo yogurt alle albicocche; amalgamate i due ingredienti e aggiungete la colla di pesce ormai tiepida.
Estraete lo stampo dal frigorifero e versatevi il composto di yogurt e panna, quindi rimettete lo stampo in frigorifero per almeno due ore. Mezz’ora prima dello scadere delle due ore, prendete la bustina di torta gel e scioglietela in 250 ml di acqua fredda posta in un pentolino, quindi aggiungete 3-4 cucchiai di zucchero e 3 cucchiai di confettura di albicocche.
Portate il tutto a ebollizione facendo attenzione a sciogliere bene la marmellata, quindi spegnete e filtrate il tutto con un colino. Lasciate intiepidire. Nel frattempo lavate, asciugate e tagliate a fette le albicocche. Estraete lo stampo dal frigorifero (controllate che la crema di yogurt sia ben compatta) e cominciate a disporre le fette di albicocche coprendo tutta la superficie. Una volta coperta la torta con le fettine di albicocche, versatevi sopra la gelatina intiepidita, cercando di distribuirla in modo uniforme e andando a coprire gli eventuali spazi tra la frutta. Mettete di nuovo lo stampo in frigorifero per almeno due ore. Quando la torta sarà ben compatta, estraetela dal frigorifero e sformatela. Servite la torta ben fredda.

Tratta da GialloZafferano.it

Printfriendly